Quali sono le figure professionali più richieste al momento?

Con l’avvento del Coronavirus alcune figure professionali sono diventate molto importanti. Vediamo insieme quali 

La pandemia da Covid-19 sta avendo pesanti conseguenze sia a livello sanitario sia a livello economico. Molte aziende ed imprese, in tutta Italia, stanno cercando, spesso con difficoltà, di uscire dall’incipiente crisi economica

Nuove figure professionali

Molte persone sono senza lavoro, in cassa integrazione o licenziate. Ma non tutte le professioni sono in crisi: alcune già da adesso stanno registrando una forte richiesta di nuova forza lavoro e con il tempo, queste figure professionali non diminuiranno di numero, ma aumenteranno ancora

Vediamone insieme alcune. 

OSS 

L’Operatore Socio Sanitario (OSS) è stato chiamato ad intervenire in questo periodo di emergenza, affiancando medici e infermieri in una doppia veste. Prima di tutto, ha permesso a questi ultimi di dedicarsi ai problemi più gravi, occupandosi della degenza ordinaria dei malati. 

L’OSS ha avuto anche il merito di rappresentare una sorte di ponte, di contatto, tra il medico e il paziente, facilitando in questo modo la ripresa definitiva del degente. 

OPI 

L’Operatore per l’Infanzia (OPI) non ha mai smesso, in pratica, di lavorare. Infatti, anche durante il periodo di quarantena ha continuato ad interfacciarsi con i più piccoli tramite l’ausilio del mondo del web e dei genitori, rimasti a casa a lavorare, quando fortunati, in modalità smart working. 

ASO

L’Assistente allo Studio Odontoiatrico (ASO), soprattutto ora che il Coronavirus sembra essere sotto controllo, è chiamato ad una funzione molto importante: assistere gli odontoiatri e gli altri sanitari del campo odontoiatrico durante le diverse prestazioni cliniche. Tra le sue mansioni: organizza l’ambiente di lavoro e prepara i diversi strumenti,  si occupa di accogliere i clienti, gestisce la segreteria e i rapporti sia con i fornitori sia con i collaboratori.