Pillole da ufficio, la nuova rubrica della PSB srl: i primi giorni di un nuovo lavoro

La nuova rubrica della PBS srl, Pillole da ufficio, si occuperà di tutte le situazioni che si possono creare all’interno di un’impresa e si rivolgerà ai dipendenti, all’azienda e a chi incomincia ad affacciarsi alle prime esperienze lavorative. Oggi incominciamo su come affrontare i primi giorni in un nuovo ambiente lavorativo

Parte da oggi una nuova rubrica su PSB srl che chiameremo Pillole da ufficio. Ogni giovedì vi racconteremo come affrontare determinate situazioni e, in particolare, ci soffermeremo, nelle prime settimane, su come ci si comporta in ufficio, come motivare un dipendente, come scrivere un corretto curriculum vitae, come affrontare un colloquio e tutte quelle situazioni che si possono creare nelle dinamiche d’ufficio. Partiamo su come affrontare una nuova esperienza lavorativa.

Iniziare un nuovo lavoro porta con sé un certo disorientamento: ti chiedi se sarai all’altezza, cosa penseranno i colleghi di te, fai di tutto per dare una bella impressione.

Arriva sempre puntuale

Arrivare in orario è un elemento fondamentale per valutare la serietà di una persona, soprattutto in ambito lavorativo, dimostra, inoltre, che si è molto motivati.

Abbigliamento

Come ci vestiamo al lavoro? Questa è una delle prime domande che ci facciamo quando affrontiamo una nuova esperienza. Ovviamente non c’è una risposta univoca, a seconda del contesto lavorativo e delle occasioni, l’abbigliamento può variare. I primi giorni, però, è sempre meglio dare di sé una buona immagine. Il famoso detto “l’abito non fa il monaco” potrà anche essere vero, ma una brutta prima impressione può pregiudicare l’idea che i tuoi colleghi si fanno di te.

Dare del “tu” o del “lei”?

L’approccio varia da azienda ad azienda e cambia se ci rivolgiamo a colleghi o superiori. Nei primi giorni dai sempre del Lei, aspetta sempre che siano i tuoi colleghi ad avere un approccio più informale.

Fare domande

Anche se sono i primi giorni, dobbiamo già conoscere molto bene l’azienda per la quale lavoriamo. Ѐ normale, però, avere numerosi dubbi. I primi giorni approfitta per fare domande, dimostrerai voglia di lavorare e di essere una persona scrupolosa. Ricordati che non esistono domande stupide, non essere timido cerca di capire l’ambiente che ti circonda.

L’uso del telefono e dei social network

L’uso degli smartphone e dei social network come Facebook, Instagram e Twitter è sconsigliato salvo che non servano per il tuo lavoro. Evita l’uso personale del telefono, usa la vibrazione o il silenzioso o comunque mai suonerie particolari o strane. Sono comportamenti da evitare e, se succedono nei primi giorni del nuovo lavoro, possono dare di te un’immagine di una persona poco seria e poco attenta alle attività che deve svolgere.

Pause con i colleghi

I primi giorni, come già detto, sarai confuso e disorientato. Capita, quindi, che i tuoi colleghi nelle pause previste durante la giornata (pausa caffè, pausa pranzo), ti inviteranno con loro: accetta.  Darai l’impressione di essere una persona socievole e che non si isola dal gruppo. Crea subito un clima amichevole, dimostra attenzione verso gli altri.

Una volta presa confidenza con l’ambiente circostante e una volta presi gli accorgimenti che abbiamo visto, la fase di adattamento sarà conclusa e comincerai a svolgere il tuo lavoro in maniera sempre più efficiente.

Francesco De Fazio