IL PESO DELLA FELICITA’

La PSB s.r.l. di Ariano contro i disordini alimentari: un incontro per conoscere, prevenire e curare.

La PSB di Ariano Irpino sceglie, ancora una volta, di schierarsi a favore dei giovani e di affrontare con loro e per loro una delicata questione, quella dei disordini alimentari.  Si tratta di una problematica dal forte impatto sulla popolazione, non a caso, oltre tre milioni di soggetti risultano affetti da DCA, ovvero, disturbi del comportamento alimentare e di questi, oltre due milioni risultano appartenenti alla sfera giovanile.

Un dato allarmante dimostra quanto l’insorgere dei sintomi si sia, negli ultimi tempi, addirittura anticipato, e come, quel che erroneamente è stato sempre definito problema giovanile sia in, realtà, una problematica ben più estesa e radicata in grado di affliggere ed attanagliare anche i soggetti più piccoli, dando i primi segnali di allarme, anche a partire dagli otto anni. L’anoressia si potrebbe, dunque, definire come il male del secolo, come una piaga che, seppur combattuta, continua a mietere vittime; inoltre, nel 75% dei casi a tale disagio va ad accompagnarsi perfino la bulimia.

È fondamentale, quindi, un intervento ben più estremo e decisamente più concreto che punti, non solo, alla conoscenza del disagio ma anche ad una vera e propria formazione a riguardo. L’anoressia e la bulimia sono, infatti, mali estremi ma silenziosi, che danneggiano lentamente dall’interno, dipingendo sul corpo di chi ne è afflitto dolori e segni di un profondo malessere interiore e che a parole non riesce ad essere espresso.

L’incontro che la PSB terrà nella giornata del 16 ottobre e che avrà inizio alle ore 8:30 avrà, appunto, l’obiettivo di affrontare e discutere il delicato tema dei disturbi alimentari secondo le sue molteplici prospettive; rivolgendosi in particolar modo agli operatori ed ai futuri operatori O.S.S. e contribuendo, allo stesso tempo, all’approfondimento e divulgazione di tale problematica.

A dimostrare ed avvalorare la necessità di tali tipologie d’intervento ci sarà, inoltre, Loredana Biclungo, un’ex allieva della PSB; una persona che potrebbe semplicemente sembrare una delle tante ma che, in realtà, contribuirà con la propria testimonianza, con la sua esperienza e la sua storia alla reale e profonda conoscenza del disagio.

L’ospite in questione, oltre a condividere i suoi racconti e le sue personali esperienze, presenterà il suo nuovo lavoro, ovvero, un libro dal titolo “In trasparenza”.

La visione di un cortometraggio a cura di Dario Pagano e Davide Gabriele Bianco e dal titolo “Io “non” ho bisogno di voi” andrà, inoltre, a dimostrare e sottolineare lo spessore e la gravità di una situazione che in realtà merita un vero e proprio approccio interdisciplinare in grado di unire forze ed abilità per una sua totale risoluzione.

La questione, infatti, è stata spesso trattata, molteplici le iniziative in tal senso ed altrettanto numerose le operazioni per la tutela delle persone da tale malattia, tuttavia, ancora oggi, dilaga un nulla di fatto ed un impegno maggiore e decisamente più concreto si rende, dunque, estremamente doveroso. L’incontro proposto dalla PSB sarà segnato, inoltre, dalla partecipazione di luminari del campo della medicina, nello specifico, di un medico, un nutrizionista ed uno psicologo; se è vero che l’unione fa la forza, questa volta, la forza potrà vincere. La PSB è, dunque, estremamente entusiasta di poter dare il proprio contributo a quel che potrebbe definirsi una vera e propria lotta.

Perorare una causa del genere significa accogliere come proprie azioni, sentimenti ed ideali per la risoluzione di una problematica che, seppur apparentemente lontana, può e potrebbe riguardare ognuno di noi. Prevenire è meglio che curare…perciò prevenzione sia!  —-  di Serena Giorgio

Scarica la locadina in formato pdf