Garanzia Giovani e la Campania: connubio perfetto

I dati incoraggianti di Garanzia Giovani per quanto riguarda la Regione Campania

Secondo recenti dati, il progetto europeo Garanzia Giovani sta riscuotendo numeri molto positivi nella Regione Campania. Prima di proseguire nell’articolo PSB Srl vuole ulteriormente scusarsi per la pubblicazione di un recente articolo dove sono comparsi dati sbagliati inerenti l’impatto che Garanzia Giovani ha avuto in alcune regioni del Sud Italia. Scusandosi per l’errore di trascrizione, di seguito i dati corretti

I dati di un successo

Nella scheda che riportiamo sono indicati i dati inerenti l’apporto dato da Garanzia Giovani in Campania. La dotazione finanziaria del 2014 – 2017 per l’intera Campania è stata di ben 191.610.955 euro, utilizzati completamente e certificati per l’85%. A chiusura quindi del periodo analizzato del 2014 – 2017 possiamo vedere che questa cifra è stata utilizzata per sovvenzionare formazioni, tirocini, assunzioni e Servizio Civile nelle province di Napoli, Caserta, Avellino, Benevento e Salerno.

I tirocini hanno interessato 35.931 persone (tra uomini e donne), la formazione ha interessato 13.124 individui, le assunzioni hanno coinvolto 31.508 assunti, Il Servizio Civile ha visto il coinvolgimento di 3.682 ragazzi. Il totale complessivo è stato di 84.245.

Per quanto riguarda la nuova dotazione finanziaria la cifra messa in campo dalla Regione Campania per Garanzia Giovani è di 221.767.282,00 euro.

L’ultimo dato che vogliamo riportare, ma di grande rilievo, concerne il selfiemployment, ovvero l’autoimprenditorialità che ha lo scopo di sovvenzionare i giovani che vogliono aprire una piccola impresa. La Regione ha stanziato per quest’ultima voce 18 milioni di euro.