C’è posta per te: Maria de Filippi trova lavoro al giovane Andrea

Maria de Filippi, regina della tv italiana, sciocca il popolo di “C’è posta per te”, trovando lavoro ad Andrea, giovane siciliano

Non c’è dubbio, siamo a Mediaset, canale 5; eppure, per un sera, il noto palinsesto si è trasformato in un teatro di emozioni e liete novelle.

A “C’è posta per te”, programma di punta della rete, in onda il sabato sera alle ore 21:10, Maria de Filippi scalda il cuore degli italiani trovando lavoro ad Andrea, giovane 22enne, padre di due figli.

La storia di Andrea

Andrea si innamora di Alessandra in giovanissima età; a 16 anni, i due hanno già il primo figlio. Andrea è costretto a lasciare gli studi per assicurare un futuro alla sua famiglia. Si da subito da fare, ma riesce a trovare, soltanto, piccoli lavoretti, che non gli permettono di condurre una vita decorosa.

Dopo qualche anno arriva il secondo figlio, e le cose si complicano. La coppia procede in una esistenza fatta di stenti e sacrifici. Allora un’idea si accende nel giovane siciliano: concedere alla sua dolce metà, un momento magico nel programma più visto dagli italiani; per vivere, una sera soltanto, una vita da re.

Andrea scrive a Maria; e il gioco è fatto.

Il nobile gesto di Maria

Dopo le toccanti righe elaborate da Andrea e lette da Maria, la nota conduttrice sorprende tutti i presenti, invitando in sala “Carmelo Stivala”, amministratore delegato di una importante azienda, attiva nel settore della sicurezza e della vigilanza.

L’imprenditore offre un lavoro ad Andrea, che rimane senza parole, tra gli applausi scrocianti di un pubblico esaltato, la commozione generale e le lacrime dell’ospite d’onore “Claudio Amendola”, profondamente colpito dal gesto. L’attore romano invita tutti i giovani del mondo, a crederci sempre, a fare come Andrea, a non mollare mai.

Non è tutt’oro ciò che luccica

È indubbiamente un bel gesto, nulla da dire. Ma, ancora una volta, aldilà delle critiche dei social rivolte al giovane per le scelte di vita effettuate, esso rischia di diventare soltanto uno specchietto per le allodole. Insomma, è il solito modo della tv di buttare fango negli occhi al pubblico. Risolvere un problema ad una persona, e intanto, lasciarne 1 milione a bocca aperta, a commentare ed osannare la nobile azione, ad annegare inconsapevoli nelle loro difficoltà. Per non parlare, poi, delle solite, facili speculazioni sui sentimenti; che purtroppo, tengono incollate allo schermo migliaia di italiani, incantandoli, distogliendoli dai reali problemi.

Insomma, il gesto di Maria resta, Andrea ha davvero trovato un lavoro, e la sua vita probabilmente andrà meglio. Ma, attenzione a non lasciarsi ammaliare da chi vuol vendere facili realtà strappalacrime. Con una buona azione effettuata per una persona, i media, ne tengono in scacco milioni.