Bando concorso 2019 per assunzioni Regione Campania al via ad aprile

La Regione Campania pubblicherà ad aprile il bando di concorso 2019 per 10000 nuove assunzioni nel prossimo biennio

Siamo ormai in dirittura d’arrivo: il prossimo aprile la Regione Campania pubblicherà il bando di concorso per la selezione e l’assunzione di 10000 nuovi dipendenti pubblici. Il bando avrà la forma del corso – concorso: significa che le risorse selezionate saranno poi ammesse ad un corso di formazione, propedeutico all’assunzione.

Diversi i profili professionali richiesti: la lista completa può essere consultata facendo riferimento a questo link. Ogni profilo avrà precisi requisiti d’accesso e solo quelli dirigenziali richiederanno la laurea come titolo di studio obbligatorio, mentre per tutti gli altri sarà sufficiente possedere un diploma.

La procedura concorsuale, come ribadito dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, avrà lo scopo di potenziare gli uffici che si trovano in situazione di carenza d’organico, innalzando nel contempo la qualità dei dipendenti pubblici grazie all’arrivo di personale qualificato. Non meno importante è l’obiettivo di creare le condizioni per un turnover rapido ed efficace, in vista dei prossimi pensionamenti. Il maxi-concorso non riguarderà solo gli uffici della Regione, bensì tutti gli enti locali che hanno effettuato la ricognizione interna del personale e fatto pervenire in tempo utile il proprio fabbisogno. Anche loro attingeranno dalla graduatoria finale che verrà stilata al completamento della procedura concorsuale.

Bando concorso assunzioni Regione Campania: requisiti generali d’accesso

Alcuni requisiti, di carattere generale, saranno richiesti per tutti i profili professionali messi a bando, come previsto dalla normativa nazionale:

  • cittadinanza italiana o di un paese dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ai 18 anni
  • idoneità fisica a ricoprire l’impiego
  • non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione
  • non aver riportato condanne penali – o non aver procedimenti penali in corso – che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione
  • essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari
  • godere dei diritti politici
  • possesso di accertate conoscenze dell’uso di apparecchiature e software informatici e di almeno una lingua straniera

Accanto a questi requisiti di carattere generale, per ogni profilo professionale il bando riporterà tutti i requisiti specifici richiesti, ad iniziare dal titolo di studio.

Bando concorso assunzioni Regione Campania: come si svolgerà

La procedura concorsuale si articolerà in due fasi distinte: una prima fase sarà preselettiva e servirà ad effettuare una prima scrematura tra i partecipanti. I quiz saranno basati su domande di logica e riguarderanno argomenti di carattere più generale. La seconda fase, quella propriamente selettiva, sarà basata invece su tematiche specifiche: dunque non più quiz a risposta multipla, ma due prove scritte ed una orale. Per i selezionati seguiranno poi formazione e tirocini.

Per la gestione della procedura concorsuale la Regione Campania si è affidata ad un ente terzo, il Formez, allo scopo di garantire la massima trasparenza alla procedura di selezione pubblica.

Giuseppe Esposito