Altran: assunzioni per 1000 laureati STEM con tanta voglia di innovare

La sede italiana del gruppo Altran ricerca giovani laureati in tutta Italia per rilanciare le sua attività

Parte l’offerta per moltissimi specialisti in discipline scientifiche, ma anche esperti di Design ed Economia, tutti da assegnare a compiti innovativi.

AAA innovatori cercasi

Altran Italia, la divisione italiana della multinazionale Altran, che occupa una posizione leader nel settore dell’Engineering e della ricerca e Sviluppo. Per meglio comprendere i target della società è sufficiente sapere che è fortemente presente nello sviluppo di sistemi a guida autonoma nel settore automotive.

In realtà Altran fornisce sia consulenza ai player già presenti sul mercato, sia direttamente sviluppando progetti di auto a guida autonoma, anche utilizzando la prossima piattaforma di comunicazione a mezzo del 5G.

Dove si dispiega l’offerta di lavoro

Altran Italia è presente sul nostro territorio in 15 sedi, di cui una a Pomigliano d’Arco, vicino Napoli. Chi riuscirà a superare le selezioni, avrà l’ambita opportunità di essere inserito in un team fortemente internazionale e collegato alla ricerca mainstream del settore Industria 4.0 e quindi delle tecnologie maggiormente innovative.

Le competenze richieste

I candidati che vorranno mettersi in gioco e verificare il proprio appeal verso la società dovranno essere in possesso di competenze informatiche piuttosto che nel campo dell’ingegneria. A completare la rosa però verranno assunti anche laureati in discipline quali: design e economia dei mercati finanziari. La Altran, infatti, ha da tempo compreso che i propri prodotti devono essere caratterizzati non solo da profonda ingegnerizzazione, ma anche da forme accattivanti.

Ovviamente non sarà sufficiente una laurea triennale, seppure in discipline scientifiche, ma occorre essere in possesso di una laurea specialistica in ambito STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematic) oppure in Informatica, Economia o Industrial Design.  Le competenze tecniche, però, non saranno sufficienti a superare la sfida, e, per essere assunti, occorrerà anche avere altre qualità.

Intuito, fantasia, forte motivazione verso l’innovazione, spirito d’iniziativa e capacità di lavorare in grandi gruppi formati da professionisti di discipline differenti. È esattamente l’interdisciplinarietà che rende grande la Altran e quindi i nuovi membri del team devono essere capaci di integrarsi nel tessuto interconnesso preesistente. L’ambiente internazionale richiede, inoltre, come prerequisito, una approfondita conoscenza della lingua inglese, corroborata da adeguata certificazione ufficiale.

Le posizioni previste

Delle mille assunzioni previste nelle quindici sedi italiane, molte figure sono ovviamente dedicate alla ricerca ed altre allo sviluppo nei settori direttamente produttivi. Molte altre, tuttavia, sono destinate a funzioni importanti quali le figure manageriali necessarie per il funzionamento dell’azienda e capaci di organizzare il lavoro dei team di professionisti e di ingegneri. Occorrono quindi numerosi Team Manager ed altre figure destinate allo sviluppo della rete commerciale. Completano il quadro anche posizioni di Account Manager specifiche per la gestione delle relazioni commerciali con i clienti prioritari. Poche posizioni sono però previste anche per Business Development Manager, il cui compito è aprire nuovi mercati e ricercare nuovi clienti.

Dove presentare le candidature

Per quanti fossero ingolositi dalla prospettiva di unirsi al team Altran, presentare le candidature per le posizioni aperte è semplice. Probabilmente non sarà altrettanto facile superare le selezioni, ma di certo vale la pena provarci. Le posizioni aperte sono visionabili sul sito, sezione carriera, all’url https://www.altran.com/it/it/carriera/. In questa stessa sezione è anche possibile inviare candidature spontanee.

Federica Amodio