AL VIA NUOVI TIROCINI PER L’ASL DI AVELLINO

Inarrestabile fucina l’ASL di Avellino: nonostante il caldo estivo L’Ente pubblico si appresta ad attivare entro la fine di luglio, altri 20 tirocini circa, sempre nell’ambito del progetto “garanzia giovani”, per le piu’ diverse mansioni:

  • infermieri,
  • addetti a funzioni di segreteria,
  • tecnici della prevenzione nell’ambiente dei luoghi di lavoro,
  • educatori professionali,
  • assistenti sociali,
  • tecnici sanitari di laboratorio biomedico,
  • personale non qualificato addetto all’imballaggio e al magazzino,
  • esperti legali in enti pubblici,
  • specialisti gestione pubblica amministrazione,
  • impiegati amministrativi,
  • addetti alla contabilità,
  • tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale.

Ricordiamo, parlando dell’Azienda Sanitaria Locale, che precedentemente i servizi sanitari erano gestiti dalla cassa mutua, sostituita in seguito dall’Asl: infatti con l’istituzione del Servizio Sanitario nazionale in seguito alla promulgazione della legge 23 dicembre 1978 n. 833, i servizi sanitari, passavano sotto la giurisdizione statale e si erogavano in tutto il territorio nazionale in conformità a quanto già predisposto dall’articolo 32 della Costituzione della Repubblica Italiana (che recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti;  nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.”), diventando di competenza delle “Unità Sanitarie Locali” (U.S.L.) statuite dalla stessa legge del 1978.

Successivamente col d.lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 le U.S.L. vennero trasformate in A.S.L. (aziende sanitarie locali), dette così perché appunto oramai dipendenti dalle regioni italiane, provviste pertanto di autonomia ed affrancate dall’organizzazione centrale a livello nazionale.

Appunto per quanto detto finora, oggi l’ASL è un organo di competenza delle regioni, che possiede una propria soggettività giuridica con un’autonomia che ha in seguito assunto anche carattere imprenditoriale. Tra le varie funzioni svolte dal personale in servizio presso i dipartimenti di prevenzione delle ASL, come medici dirigenti, medici veterinari dirigenti e tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di vita e di lavoro che esplica funzioni di ispezione e vigilanza, si ritrovano anche funzioni di polizia amministrativa e, se delegati dalle predisposte autorità, di polizia giudiziaria.

Le diverse sedi della struttura sanitaria avellinese quindi, si apprestano ad ospitare giovani professionisti per offrire loro una grossa opportunità di affacciarsi efficacemente nel mondo del lavoro, in un contesto lavorativo strutturato e, a tratti, sicuramente difficile per l’impegno che richiede. Ne risulterà un’esperienza formativa importante, probabilmente senza paragoni.

Fiorinda Caliendo