2004 posti per DSGA: ciò che c’è da sapere

Il concorso per diventare Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi del personale ATA è alle porte. Ecco quello che c’è da sapere per partecipare

Il bando del concorso DSGA è stato indetto dal MIUR tramite bando del 28 dicembre 2018. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate in un’unica regione italiana, entro e non oltre le ore 23.59 del 28 gennaio 2019.

Il bando consiste in una prova preselettiva, due prove scritte e una prova orale.

I posti messi a disposizione saranno 2004, sparsi per tutte le regioni della Penisola, ad esclusione della Val d’Aosta e del Trentino Alto Adige (concorso a parte).

Dove presentare le domande

Le domande dovranno essere avanzate tramite il portale Polis-Istanze Online, della quale ci si dovrà registrare. Il MIUR ha aperto una pagina per spiegare i diversi passaggi della registrazione e una guida per l’utenza.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, previa esclusione del candidato che dovesse presentare la domanda in altro modo.

Informazioni richieste

Le informazioni richieste nella domanda sono di diversa natura. Bisogna riempire dati riguardanti i propri recapiti, anagrafici; rispondere sulla propria cittadinanza (bisogna essere italiani o cittadini di un paese dell’Unione Europea); presentare una fedina penale pulita; non tralasciare eventuali presenze di handicap; comunicare eventuali titoli di preferenza o riserva di posti, titoli di accesso, culturali e di servizio; dichiarare la propria regione di partecipazione; dare il consenso al trattamento dei dati personali.

Se uno di questi punti non dovesse essere compilata, la domanda del candidato non sarà presa in considerazione.

Eventuali conseguenze civili, amministrative e penali

Le dichiarazioni realizzate nella domanda sono rilasciate ai sensi del DPR 445/2000, dunque soggette alle conseguenze amministrative, penali e civili delle dichiarazioni mendaci o false, come previsto negli articoli 75 e 76 del suddetto decreto.

Il controllo sarà effettuato dall’Ufficio Scolastico Regionale (USR) competente.

Aula dove si svolge un concorso
Aula dove si svolge un concorso

Chi può partecipare?

A questo concorso possono partecipare due categorie di persone: o i laureati in Economia e Commercio, in Scienze Politiche, in Giurisprudenza o titoli equipollenti. Oppure gli assistenti amministrativi con incarico di facente funzione che alla data del 1° gennaio 2018 abbiano prestato negli otto anni precedenti tre anni di incarico nelle mansioni di DSGA.

Conoscenze per affrontare il test

Il candidato che voglia partecipare al concorso dovrà acquisire conoscenze in materie giuridiche, finanziarie, amministrative e gestionali.

Nei prossimi giorni pubblicheremo altri articoli sull’argomento. Continuate a seguirci.